Pagine
Centro QUA_SI / Universiscuola | Beethoven, l’invenzione della musica
2747
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-2747,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-6.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.1.1,vc_responsive

12525652_1157984470901617_5306458310403121953_o

Quarta tappa del percorso poetico e personale entro le Sonate per pianoforte e violino di Beethoven, tracciato dal duo formato dal violinista Fulvio Luciani e dal pianista Massimiliano Motterle per laVerdi.

Il problema è sempre quello: se la bellezza la si trovi più in ciò che è stato educato dalla cultura o in ciò che nella natura ha il suo modello. Si legge in questo una contrapposizione, ma sono estremi che si attraggono.

Lo stato di natura è, in musica, quello della cosiddetta musica popolare. Vi si rivolse Béla Bartók, all’inizio del Novecento, ma per farlo si fece guidare dall’esempio di Beethoven, il campione inarrivabile della musica colta, quella pensata dall’uomo. Lo considerava il suo maestro, e questo chiude il cerchio.

Al ciclo per laVerdi si lega un progetto di formazione presso l’Università Bicocca, e un ciclo di conferenze in cui, strumento alla mano, Luciani e Motterle leggono le Sonate una a una e affrontano i grandi temi dell’interpretazione beethoveniana oggi. La quarta conferenza, aperta a tutti presso l’Università, avrò per tema il problema dell’andare a tempo, e la prima delle dieci Sonate beethoveniane per pianoforte e violino.

conferenza:

Università degli Studi di Milano Bicocca

Edificio U6, aula 7, piano terra 

Piazza dell’Ateneo Nuovo, 1

mercoledì 30 marzo 2016 – ore 18

Costanza o libertà, il problema dell’andare a tempo.

La Sonata in re maggiore op.12 n.1

concerto:

M.A.C. Piazza Tito Lucrezio Caro 1 – Milano

domenica 3 aprile 2016 – ore 11.30

Beethoven, l’invenzione della musica 4

Wolfgang Amadeus Mozart Sonata in sol maggiore KV 379 (1781)

Béla Bartók: Sonata n.2 per violino e pianoforte (1922)

Ludwig van Beethoven: Sonata in re maggiore op.12 n.1 (1798)

Fulvio Luciani, violino

Massimiliano Motterle, pianoforte

http://www.laverdi.org/italian/dettaglio_evento_categoria.php?eventoID=1263