Pagine
Centro QUA_SI / Universiscuola | Chi siamo
80
page-template-default,page,page-id-80,page-child,parent-pageid-52,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-6.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.1.1,vc_responsive

CHI SIAMO

 

Logo Orizzontale

 

La diffusione di massa delle tecnologie per l’informazione e per la comunicazione (ICTs – Information and Communicaton Technologies rappresenta il fenomeno sociale più significativo e, per molti aspetti, eversivo della società contemporanea, che si usa appunto definire Società dell’Informazione o della Conoscenza.

 

Per la prima volta dalla rivoluzione industriale, una macchia, cioè un congegno progettato e costruito dalla specie umana, interagisce direttamente con il lavoro intellettuale e più ancora con il lavoro degli intellettuali; tale circostanza contribuisce a spiegare l’enorme interesse che, dalla metà degli anni Ottanta con crescente intensità, le ICTs hanno suscitato in tutte le società contemporanee.

 

Ovviamente i problemi non riguardano solo gli intellettuali, ma tutte le attività a elevato contenuto informativo che rappresentano una quota crescente dell’economia mondiale.

 

Si tratta di trasformazioni fortemente pervasive e interattive che coinvolgono via via tutti gli aspetti della vita sociale tanto da prefigurare l’avvento di una nuova forma di società e, per usare una formulazione sintetica di successo, rappresentano il passaggio da “una società dei luoghi a una società dei flussi”.

 

Per confrontarsi con le sfide intellettuali di questa trasformazione, l’Università degli studi di Milano-Bicocca, con il finanziamento del MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca) ha avviato un impegnativo progetto interdisciplinare dedicato allo studio della Società dell’Informazione.

 

Questo progetto risponde a una delle vocazioni fondative dell’Ateneo, ovvero l’incontro tra le discipline scientifiche legate allo sviluppo tecnologico e le scienze sociali e umane. Il progetto QUA_SI si propone di affrontare diversi aspetti rilevanti della Società dell’Informazione, sia dal punto di vista dell’evoluzione delle tecnologie ICTs e del relativo trasferimento scientifico-tecnologico, sia dal punto di vista delle scienze sociali e umane e delle trasformazioni sociali legate ai mutamenti in corso.

 

Concretamente il progetto QUA_SI coinvolge studiosi dell’Ateneo ed esperti di fama internazionale di quattro aree disciplinari:

 

  • Scienze cognitive, della comunicazione e della formazione
  • Scienze dell’ambiente e dei fenomeni sociali nello spazio
  • Scienze dell’informazione e multimedialità
  • Scienze dell’organizzazione e dell’economia del lavoro
La Storia
Persone

Mirella Ferrari

Direttrice

 

Mirella Ferrari è docente di Arte Contemporanea e Comunicazione Turistica, presso la Facoltà di Sociologia dell’Università degli studi di Milano-Bicocca, svolge attività di ricerca sul mobile learning perl’arte, e svolge altresì attività di laboratorio su le mete turistiche poco note in Lombardia per il CdL Specialistica in Turismo, Territorio e Sviluppo Locale nell’a.a. 2007-2008.

 

E’, inoltre, Coordinatrice centro di Formazione Avanzata del Progetto QUA_SI. I suoi interessi di ricerca vertono sulle nuove tecnologie per la comunicazione e l’educazione artistica, oltre che per la storia dell’arte, e il turismo. Le sue pubblicazioni toccano i temi del mobile-learning; della comunicazione artistica, e dell’ e-learning e turismo.

 

Davide Diamantini
Vice Direttore

 

Davide Diamantini è il vicedirettore del Centro QUA_SI e del Laboratorio NOMADIS.
Ricercatore presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, coordina numerosi progetti nelle aree del mobile learning, della navigazione pedonale in ambienti chiusi e della telemedicina.

 

Tra i suoi interessi di ricerca rientra anche l’analisi degli aspetto metodologici, cognitivi e sociali dei processi di trasferimento scientifico e tecnologico e lo studio delle dinamiche territoriali di innovazione e dei presupposti epistemologici dei percorsi di ricerca scientifica di eccellenza.

 

Titoli di studio

Diploma di Laurea in Filosofia con indirizzo teoretico, Università Statale di Milano, titolo della tesi “La speculazione senza termine: Derrida lettore di Freud” A.A. 1992/93, relatore prof. Paolo D’Alessandro, cattedra di filosofia teoretica (votazione 110/110).

Diploma di Maturità Classica, Liceo – Ginnasio Statale “G. Berchet”, Milano (votazione 54/60).

 

Posizione attuale

 

  • Ricercatore presso la facoltà di scienze della formazione per il settore disciplinare SPS/10. titolare del corso “Innovazione d’impresa” presso il corso di laurea specialistica in consulenza organizzativa
  • Docente a contratto presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli studi di Milano-Bicocca, (Laurea specialistica, modulo “Sociologia”).
  • Docente a contratto presso la Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca (Laurea specialistica, modulo “La governance dei sistemi economici locali”).
  • Coordinatore scientifico del Dottorato internazionale in “Società dell’informazione” (art.12) Università degli Studi di Milano-Bicocca.
  • Collaboratore della cattedra di Sociologia della Conoscenza presso la Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca; della cattedra di Filosofia della Scienza, Università Bocconi, Milano;
  • Ricercatore senior presso la Fondazione Rosselli, Torino.

 

Aree di ricerca

Il lavoro di ricerca può essere diviso in tre aree principali:

 

  • Il trasferimento scientifico tecnologico e le dinamiche territoriali di eccellenza della ricerca scientifica e di competitività delle attività imprenditoriali ad essa connesse;
  • L’analisi socio-cognitiva delle interazioni negoziali;
  • L’applicazione di modelli cognitivi allo studio di fenomeni sociali determinati.
Bicocca_Piazza
Biocca Scale